Curriculum

Maria Catricalà è Professore Ordinario di Glottologia e Linguistica (L-LIN/01) e insegna nel corso di laurea triennale in Scienze della Comunicazione e in quelli magistrali in Informazione, Editoria e Giornalismo e Scienze Cognitive della Comunicazione e dell’Azione. Afferisce al Dottorato di ricerca in Linguistica e Didattica della Lingua a Stranieri dell’Università per Stranieri di Siena.

Attualmente insegna Linguistica e comunicazione, Lingue, media e pubblicità e Linguistica e giornalismo. Coordina il corso di perfezionamento in Giornalismo di moda.   
1. PRECEDENTE ATTIVITA’ DIDATTICA
– presso l’Università per Stranieri di Siena (dove è risultata vincitrice di concorso) dal 1° novembre 1991 al 30 ottobre 1998, in qualità di Ricercatrice del Gruppo L/FIL LETT12 Linguistica Italiana e dal 31 ottobre 1998 al 31 ottobre 2001 in qualità di Professore Associato di seconda fascia dello stesso gruppo e di Direttrice del Centro Linguistico dell’Ateneo. Nell’intero decennio di ricerca e di insegnamento presso l’Università per Stranieri di Siena ha afferito al Dipartimento di Scienze Umane.
– presso l’Università di Roma La Sapienza, dal 1° novembre 2001 al 30 settembre 2006 in qualità di Professore Associato di seconda fascia nel Settore Scientifico Disciplinare di Glottologia e Linguistica (L/LIN01). In questi cinque anni ha insegnato Linguistica Generale nella neonata Facoltà di Scienze della Comunicazione e ha afferito al Dipartimento di Comunicazione;
2.TITOLI DI STUDIO
-Dottorato di ricerca in Linguistica, presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza nel 1989-90 (coordinatore R. Simone; relatore tesi Dibattito linguistico-pedagogico e grammatiche italiane nel primo sessantennio di Unità Nazionale, F. Sabatini, edita dalla Accademia della Crusca)
-Perfezionamento in Linguistica Italiana, presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza nel 1990 (direttore R. Simone).
-Laurea in Lettere e Filosofia presso l’Università degli Studi di Firenze (tesi sui Banchetti di Cristiforo Messisbugo, A. Castellani, edita dalla Accademia della Crusca) nel 1980.
3. BORSE DI STUDIO, DI SPECIALIZZAZIONE E SOGGIORNI STUDIO ALL’ESTERO:
– Dal 1990 al 1992 è stata comandata presso il Dipartimento di Lingue e Culture d’Italia dalla Latinità all’età contemporanea della Università di Roma La Sapienza per collaborare a un progetto di ricerca sulla terminologia tecnica italiana dell’800 e del ‘900.
– Nel 1990 ha vinto una borsa di studio presso la Fondation pour des Bourses d’Etudes ItaloSuisses di Losanna per completare le sue ricerche sulla grammaticografia italiana con un confronto con quelle stampate per le scuole d’oltralpe;
– Nel 1987 ha vinto una borsa di studio per il Dottorato di ricerca in Linguistica presso l’Università di Roma La Sapienza;
– Dal 1985 al 1987 è stata comandata presso l’Accademia della Crusca per svolgere attività di ricerca;
– Dal 1982 al 1984: borsista presso l’Accademia della Crusca  a Firenze;
– Dal 1981 al 1982: borsista a Paris IV La Sorbonne e a Nancy (Trèsor de la Langue Française) per il Ministero degli Affari Esteri ;
– Nel 2012 è stata visting scholar nel Department of Linguistics della Università di Berkeley (CA).
4. PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE:
4.a) Elenco pubblicazioni 2011-2015:
Volumi
CATRICALÀ, M., (2015),  Linguistica e giornalismo.Metodologie d’analisi a confronto, Aracne, Roma.
RAK M., CATRICALÀ, M. (2013), Global fashion, Milano, Mondadori.
CATRICALÀ, M., (2012), Linguistica e approssimazione: il caso di pseudo, Introduzione di Orioles V., Roma, Il Calamo.
Articoli in rivista
CATRICALÀ M.-GUIDI A., Onomatopoeias: a new perspective at the interface between space, Image schemas and phoneme clusters in Cognitive Processing 2015.
CATRICALÀ. M., GUIDI, A, Hyperbole, abstract motion and spatial knowledge: sequential vs. simultaneous scanning, in Cognitive Processing 2012.
Contributi in volume e in atti di convegni
CATRICALÀ, M. “Pane all’olio” e “tarte au citron”: costruzioni gastronomiche e questioni di semantica, in Busà M.G.- Gesuato S.  Lingue e contesti. Studi in onore di Alberto Mioni, … Studi in onore di Alberto Mioni, Cleup 2015, pp. 385-396
CATRICALÀ, M., Cibo, linguistica e retorica: modelli di analisi a confronto tra gustemi e word design, in Ghiazza S., CIBO E/È CULTURA, Convegno di Studi Università di Bari, 31 maggio 2013, pp. 93-115.
CATRICALÀ, M.,  9 domande di Linguistica Generale, in Agresti G. (ed) 99 domande su Diversità linguistica & diritti linguistici / Diversité linguistique & droits linguistiques. San Vito al Tagliamento (PN), Futura coop. sociale e Associazione LEM-Italia. 2014
CATRICALÀ, M.,  From rhetoric to cognitive grammar: the linguistic research about synesthesia,in  M. J, De Cordoba,D.Riccò,S.Day (et al.) Synaesthesia:Theoretical, artistic and scientific foundations , Granada,2014, pp. 218-242. CATRICALA’ M.-GUIDI A., From the vesteme to the Word Design Theory: the linguistic constructions of fashion, in Sádaba T., Torregrosa M.,Sánchez-Blanco C. (eds), Digital Development in the Fashion Industry: Business, Communication and Culture, Universidad de Navarra, Pamplona 2014, 27-38.
CATRICALÀ, M. (2013),  I brevetti del non-luogo:i diritti dell’inventore europeo e nuove questioni linguistiche, in Giovanni Agresti, Cristina Schiavone,Plurilinguisme et monde du travail. Professions, opérateurs et acteurs de la diversité linguistique. Actes des Cinquièmes Journées des Droits Linguistiques (Teramo-Giulianova-Civitanova Marche, 19-21 mai 2011), Aracne, Roma pp. 215-233.
CATRICALÀ, M. (2012), Desde la retórica a la gramática cogntivia: lainvestigation lingüίstica sobre la sinestesia, in Cordoba, M.J.,- Hubbard E.- Riccò D. (eds.S)ynesthesia.Theoretical, artistic and scientific foundations, 186-209.
CATRICALÀ, M. (a cura di), (2012) Sinestesie e monoestesie: prospettive di studio a confronto, in Catricalà, M., Sinestesie, monoestesie e linguistica: temi e problemi, in Catricalà, M.( a cura di), Sinestesie e monoestesie: prospettive di studio a confronto, “Atti del Primo Convegno su Le figure retoriche della vita quotidiana, Roma 18 marzo 2011, Milano, Franco Angeli, pp.  11-51.
in stampa
CATRICALÀ M., Un linguista sul metrò: per una nuova mappa del multilinguismo di Roma tra atteggiamenti, esperanto e anglofilia, in Gobbo F.  Esperanto oggi, in onore di Renato Corsetti, Mondial, New York
CATRICALÀ, M., Dal vestema al word design: modelli di lettura e d’analisi linguistico-testuale  a confronto,  Augieri C. A. (a cura di) Metodologie di lettura per un cultura europea : testi, letterature, interpretazioni,   Atti Convegno Lucugnano – Tricase (LE) – Palazzo “Girolamo COMI”, 3 – 5 ottobre 2013, in SYMBOLON 2015.pp. 69-80
CATRICALÀ M.The linguistic construction of clothes among identity, creativity, and global journalism, in Fashion Tales. Feeding the imaginary ebook , eds Emanuela Mora and Marco Pedroni, Vita e Pernsiero .
4.b)Elenco delle pubblicazioni del quinquennio 2006 – 2011:
ARTICOLI IN RIVISTE
CATRICALA’, M., (2010), L’elemento formativo pseudo- nell’universo del metalinguaggio, in Studi Italiani di Linguistica Teorica e Applicata, XXXIX, 25 -47, ISSN: 0390-6809
CATRICALA’, M., GUIDI, A. (2009), Clothing terms and the body space: a cross-linguistic analysis of image schemas and lexical fields. Cognitive Processing, 10(2), 151, ISSN: 1612-4782
CATRICALA’, M., (2008), Fenomenologie sinestetiche tra retorica e pragmatica, in Studi e Saggi Linguistici, XLVI, 2-92, ISSN: 0085-6827
CATRICALA’, M., PIRONTI, I., (2007), Marchi “di moda”: un’indagine mirata tra il 1900 e il 1950. Ocula, vol. 8, http://www.ocula.it/files/Catricala_%5B1,811.673Mb%5D.pdf , ISSN: 1724-7810
CONTRIBUTI IN VOLUME
CATRICALA’, M., (2011), Lingua della moda, in Enciclopedia della lingua italiana, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, I, 898-901.
CATRICALA’, M., (2011), 1935. Elettrodomestico, in Arcangeli, M., ( a cura di), Itabolario, Roma, Carocci 2011, 13-165.
CATRICALA’, M., GUIDI, A., (2011), La questione abilità, in: Diadori, P. ( a cura di), Insegnare italiano agli stranieri, 20-31, Firenze, Le Monnier (Mondadori Education) , ISBN: 978880080022
5.ALTRI TITOLI
5. a) RESPONSABILITÀ SCIENTIFICA PER PROGETTI DI RICERCA INTERNAZIONALI E NAZIONALI, AMMESSI AL FINANZIAMENTO SULLA BASE DI BANDI COMPETITIVI CHE PREVEDANO LA REVISIONE TRA PARI:
-dal 1994 al 1997 è stata coordinatrice e responsabile del gruppo di lavoro di Siena per la CILSSU Studio di una Certificazione per Studenti Stranieri Universitari, finanziato dal CNR e svolto in collaborazione con l’Università di Pavia e il Prof. Massimo Vedovelli;
-nel 1998 ha coordinato il progetto europeo Leonardo Eco.form sviluppato in collaborazione con l’Accademia italiana di Moda e Design di Firenze, l’Associazione Industriale di Siena, la Re.Co.Plast, la International Business School, l’Umwelt Bundesamt di Berlino per la
progettazione di un curriculum europeo dell’ecodesigner e un’adeguata elaborazione di strumenti didattici e di glossari tecnici multilingui;
-dal 1998 al 2000 ha coordinato il gruppo di ricerca e di formazione per insegnanti Scrittura e Stile presso l’IRRSAE del Lazio
-dal 1999 al 2006 ha partecipato ai progetti del CIRSIL di Bologna (Centro Interuniversitario di Ricerca sulla Storia degli insegnamenti Linguistici) come referente per la storia della grammaticografia italiana
-dal 1997 al 1999 è stata coordinatrice e responsabile del gruppo di lavoro senese all’interno del progetto Verbamonitor – Osservatorio sulla comunicazione di telepolitica, cofinanziato dal CNR e svolto in collaborazione con l’Università di Roma “La Sapienza” – Dipartimento di sociologia e comunicazione (Coordinatore Prof. Mario Morcellini; cfr. anche il sito http://sdc.soc.uniroma1.it/verbamonitor/.);
-dal 1999 al 2001 è stata responsabile e coordinatrice di due gruppi di ricerca all’interno del Centro d’Eccellenza diretto dal Prof. Massimo Vedovelli a Siena sui fenomeni linguistici correlati ai recenti processi d’immigrazione; i due titoli d’ indagine sono: Immigrazione e media e I libri di testo per italiano L2.
-dal 1998 al 2000 ha coordinato il gruppo di ricerca e di formazione per insegnanti Scrittura e Stile presso l’IRRSAE del Lazio;
-nel 2000 ha coordinato i lavori per l’insegnamento dell’italiano nella Commissione Ministero Istruzione (progetto pilota Toscana) per la verticalizzazione dei curricula e l’inserimento dei figli di immigrati nella scuola;
-nel 2001 è stata responsabile del progetto della Facoltà di Scienze della Comunicazione su La traducibilità dei testi settoriali;
-nel 2001 ha ideato il progetto di ricerca intitolato “Per filo e per segno”, sul lessico e i testi riguardanti la storia del costume e della moda.
-dal 2002 al 2006 è stata coordinatrice del progetto di ricerca d’ateneo su Il visibile potere sovrano e la traducibilità dei codici in collaborazione con le Facoltà di Lettere e di Economia.
-Dal 2007 al 2009 ha coordinato l’ unità locale di ricerca di Roma Tre del progetto PRIN 2007 intitolato Lingua, lettura e parametri di accesso il cui coordinatore nazionale è il Professore Michele Rak. L’unità di Roma Tre si sta occupando specificamente del seguente tema: Questione
Lettura/Questione Lingua: nuovi parametri di Leggibilità del- l’Italiano e dell’Italiano L2.
5.b) PARTECIPAZIONE A COMITATI EDITORIALI DI RIVISTE, COLLANE EDITORIALI, ENCICLOPEDIE E TRATTATI DI RICONOSCIUTO PRESTIGIO;
Fa parte dei seguenti comitati:
-del Comitato scientifico della Collana Libri per la comunicazione della casa editrice Mondadori ;
– del Comitato scientifico dell’Osservatorio permanente europeo sulla lettura (Università di Siena
e Lecce);
-del Comitato Tecnico Scientifico per la valorizzazione del patrimonio dialettale calabrese ;
5.c) ATTRIBUZIONE DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO O DI RICERCA (FELLOWSHIP) UFFICIALE PRESSO ATENEI E ISTITUTI DI RICERCA, ESTERI E INTERNAZIONALI, DI ALTA QUALIFICAZIONE;
MASTER E CORSI EQUIVALENTI
-Nel maggio 1992in Germania, Università di Hall e Lipsia: Norma linguistica/norma giuridica nel ‘900;
-Nel 2000, Maestría en Lengua y Cultura Italianas en perspectiva intercultural organizzato presso la Facultad de Lenguas de la Universidad Nacional de Córdoba; titolo del corso: Pensiero linguistico italiano nella seconda metà del Novecento;
-Nel 2001 e nel 2002, Master di “Sociologia qualitativa: l’autobiografia” diretto dal Prof. Renato Cavallaro e organizzato dal Dipartimento di Sociologia di Roma;
-Nel 2003, 2004 e 2005, “Master PUBLICOM”, diretto dal prof. Mario Morcellini e organizzato dal Dipartimento di Sociologia e Comunicazione (DISC) e dall’Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica (INPDAP), per la formazione del Comunicatore
per le Pubbliche Amministrazioni con particolare riferimento agli Uffici Relazioni con il Pubblico, agli Uffici Comunicazione, agli Sportelli Polifunzionali, secondo le linee definite dalla L.150/2000: “Stili e modalità della comunicazione scritta;
-Nel 2005, “MODAMASTER Gestione e comunicazione del sistema della moda” della Facoltà di Economia; titolo del corso di 6 ore:“Lessico della moda: fonti e storia” (Facoltà di Economia e di Scienze della Comunicazione – Roma “La Sapienza”);
-Nell’anno accademico 2003: “Educazione Linguistica presso la Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario del Lazio per i docenti di Lingue Straniere;
-Nell’anno accademico 2004 e 2005: “Glottodidattica: approcci e metodologie” presso la Scuola di Specializzazione per l’Insegnamento Secondario del Lazio per i docenti di Lingue Straniere.
-Maggio 2013 : Master Educazione Alimentare – Università di Bari
 CORSI DI FORMAZIONE DEI DOCENTI DI ITALIANO ALL’ESTERO
-in Francia, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Parigi (dal 30 novembre al -1° dicembre del 1996: Riflettere sulla certificazione delle competenze linguistiche: questione di lingua e non di
testi? Varietà testuali e certificazione dell’italiano come L2: problemi epistemologici e didattici; I testi narrativi; I lessici tecnici: prospettive didattiche e valutative; -a Perth e Adelaide in Australia, dal 14 al 20 ottobre 1998: Corso di preparazione per le prove della
-in Norvegia ad Oslo, dal 24 al 26 novembre 2000: Linguistica e didattica dell’italiano: varietà di metodi e approcci nel “Secondo Seminario di aggiornamento per insegnanti d’italiano in Norvegia”;
-in Argentina a Cordoba, dal 12 al 16 aprile del 1999: Glottovarietà/tecnologie e grammatiche: testi, norma e nuove didattiche; -in Guatemala 10-15 Ottobre 2011 Stili didattici/stili comunicativi: strategie, metodi e approcci del docente di italiano L2-in Perù (Lima e Cuzco) 17-22 ottobre 2011 Stili didattici/stili comunicativi: strategie, metodi e approcci del docente di italiano L2.
6. DIREZIONE DI ENTI O ISTITUTI DI RICERCA DI ALTA QUALIFICAZIONE INTERNAZIONALE;
Ha diretto Il Centro Linguistico dell’Università per Stranieri di Siena dal 1998 al 2000, con responsabilità della programmazione, gestione e realizzazione dei seguenti corsi:di lingua italiana frequentati da circa duemila studenti stranieri l’anno; di formazione per docenti e lettori di italiano in servizio all’estero; di tirocinio per tutti gli studenti regolarmente iscritti ai corsi della Facoltà. Sempre all’interno dell’università senese è stata Direttrice del Corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) denominato Graftec (anno 2000-2001) e finanziato dalla Comunità Europea, dalla Regione Toscana e dalla Provincia di Siena per la formazione di venti Esperti in linguaggi e tecnologie multimediali. La specificità del corso è che ai moduli di informatica si affianca una serie di moduli di linguistica, di analisi testuale, di studio del rapporto immagine/parola e di scienze della comunicazione.
7.PARTECIPAZIONE AD ACCADEMIE E ASSOCIAZIONI AVENTI PRESTIGIO NEL SETTORE:
– E’ socia della SLI (Società di Linguistica Italiana), della SIG (Società di Glottologia Italiana) e dell’ASLI (Associazione Storici della Lingua Italiana).
8. ALTRI INCARICHI ISTITUZIONALI
– Dal 1992 al 2000 è stata delegata del Rettore della Università per Stranieri di Siena presso la Commissione d’orientamento e tutorato e presso quella per la Valutazione della Conferenza dei Rettori.
– Tra il 2004 e il 2015 è stata segretaria di due commissioni di concorso per ricercatore (Università Roma Tre) e di quattro per professore di seconda fascia (Università Milano Bicocca, Salerno, Bologna, Catania) del settore disciplinare L/LIN-01.